Il palinsesto della Rai, TV anarco-comunista di regime.

L’altro ieri (Rai3), l’immancabile e quotidiano documentario su Benito Mussolini. Ieri (Rai Storia), documentario su Trozki, comunista giustiziato da altri comunisti vicini al criminale comunista Stalin. (ovvero, regolamenti di conti all’interno della mafia-regime comunista). Oggi (Rai Cinema), film sulla Rivoluzione Francese incentrato sulla figura di Danton, comunista-giacobino la cui testa fu fatta rotolare nella cesta dal comunista-giacobino Robespierre. (anche qui, … Continua a leggere

Alla Camera il Pd ha votato l’arresto di Papa, al Senato ha votato contro l’arresto di Tedesco.

Alla Camera il Pd ha votato l’arresto di Papa del PdL, al Senato ha votato contro l’arresto del piddino Tedesco. Mai fidarsi dei comunisti…sono sempre pronti a qualsiasi cambio di casacca…da fascisti a comunisti e ancora da comunisti a fascisti…           .

Chi c’è dietro le rivolte in Africa?

. “Senza bandiere di partito”, “il popolo in piazza”, la “società civile”. E’ più o meno così che l’informazione di sinistra descrive le rivolte  – appoggiate da Hussein Obama e dalla sinistra mondiale – che stanno portando il caos nell’Africa mediterranea e migliaia di sbandati sul nostro territorio. Ecco le immagini dei manifestanti che l’informazione di sinistra non vi mostra e che … Continua a leggere

Quello che il regime dell’informazione non vi racconta. Anche negli USA, come in Italia, la parola “democratico” nasconde qualcos’altro…

Il ferreo regime totalitario comunista della germania dell’est si chiamava Repubblica Democratica Tedesca. Il PCI ha cambiato nome (e solo quello) in Partito Democratico. Ed ecco un adesivo dei “Democratici” americani, gli elettori di Obama: . . . . .

Come la sinistra, i travaglisti e i dipietristi scardinano i principi etici e morali.

Noi conservatori liberali e democratici dobbiamo denunciare il tentativo da parte dei Necom, dei vetero-comunisti, dei travagl-giustizialisti e dei dipietristi di sostituire al principio costituzionale della “presunzione di innocenza” fino al terzo grado di giudizio, quello della “presunzione di colpevolezza” in caso di un semplice avviso di garanzia, così sovvertendo i principi etici e morali della nostra Costituzione e della nostra … Continua a leggere

Alla manifestazione del Pdl a Milano, dove è stato ferito Berlusconi, erano presenti molti provocatori di sinistra. Spacciatori.

Oggi la disinformazione tenterà di spacciare i provocatori di sinistra presenti al comizio di Berlusconi (e che abbiamo visto nei filmati in tv) , comizio indirizzato ai suoi elettori e non ad altri, come poveri agnellini malmenati, in realtà provocatori giustamente allontanati dal servizio d’ordine della manifestazione che cercavano di disturbare. E’ il loro mestiere e scopo: sono li proprio per … Continua a leggere

ATTACCO ALL’ESPRESSO. Come il giornalista comunista ti rigira la frittatta: ATTACCO ALL’ESPRESSO.

Attacco a “L’Espresso”,   questo il titolone di un mega banner  (e di un articoletto) sul sito dell’omonimo giornale comunista. http://espresso.repubblica.it/dettaglio/attacco-a-lespresso/2100503&ref=hpsp   Quello stesso giornale comunista che attaccò con una campagna stampa senza precedenti il Commissario Calabresi prima che venisse ammazzato alle spalle dalle solite mani coraggiose.   Quello stesso giornale comunista che, insieme al quotidiano gemello Repubblica, da settimane … Continua a leggere

Cannes: vince un film sugli orrori del Comunismo.

Chissà quando potremo scrivere un pezzo con questo titolo… Purtroppo finché il cinema, come l’informazione, rimane nelle mani degli ex sessantottini, dei comunisti, ci sono poche speranze si parli del comunismo, dei suoi orrori, della sua criminale ideologia. Il solito film sui nazisti vince quest’anno il Festival di Cannes, film del “noto” regista Jacques Audiard (?). Non sappiamo chi sia  Jacques, ma una … Continua a leggere