Guai in vista per l’Ingegnere, il proprietario di Repubblica-Espresso. De Benedetti ammette di aver pagato tangenti per 10 miliardi ai partiti.

  De Benedetti ammmette di aver pagato tangenti per 10 miliardi ai partiti e funzionali all’ottenimento di una commessa dalle Poste Italiane. http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1993/10/31/quell-inchiesta-contesa-sui-signori-delle-poste.html                   .

Che sta facendo il sinistro De Benedetti, detto “Er Pescecane”, proprietario delle komunistelle Repubblica ed Espresso ?

Cosa sta combinando in borsa il sinistro propietario delle bibbie komunistelle per il popolino ? Sta forse speculando il protagonista di discusse vicende finanziarie come il fallimento Olivetti, la vendita Imi-Sir etc.etc. ? . . .

De Benedetti fa marcia indietro e rimane a capo dell’impero mediatico multimediale di sinistra, il Gruppo Espresso……

. L’affarista miliardario nonché nemico giurato di Berlusconi aveva annunciato qualche tempo fa in pompa magna che si ritirava dalle scene e dal gruppo Espresso-Repubblica Oggi un trafiletto su Repubblica ci informa che: De Benedetti rimane presidente del Gruppo Editoriale L’Espresso http://finanza.repubblica.it/News_Dettaglio.aspx?del=20090225&fonte=RPB&codnews=207176 Ovviamente, prosegue il trafiletto, “L’ing. De Benedetti, in qualità di presidente ed editore, si riserverà di proporre al Cda la … Continua a leggere